INVIACI UN MESSAGGIO

    DETTAGLI DI CONTATTO

    Edificio della Borsa
    66 Church St, Hartlepool TS24 7DN

    Chiamare: +44 (0) 1202 082 280
    Email: support@vitality-pro.com

    ORARIO DI APERTURA

    Da lunedì a venerdì: dalle 9.00 alle 17.00
    Sabato: Chiuso
    Domenica: Chiuso

    Possiamo essere contattati via e-mail durante gli orari di chiusura dell'ufficio.

    RIMANERE SOCIAL

    Statistiche e fatti della criogenia: 2022-2023

    Statistiche e fatti della criogenia: 2022-2023
    15 ottobre 2023 Vitality Pro

    Molti pensano alla criogenia come al congelamento dei corpi da parte dei super ricchi nella speranza che la scienza medica trovi in futuro una cura per la causa della loro morte. Tecnicamente, però, questa pratica si chiama crioconservazione o crionica. La criogenia è la scienza che studia il comportamento di diversi materiali a temperature molto basse. Le due cose sono viste in modo molto diverso dalla comunità scientifica.

    I criogenici lavorano nei campi della medicina, della scienza spaziale, dell'elettronica e della scienza dei materiali, poiché la criogenia ha molte applicazioni. In prossimità della fine del 2023, un'analisi più approfondita di come si sta muovendo questo settore rivela alcune tendenze molto chiare. Solo alcune delle statistiche più pertinenti del 2022 e 2023 sulla criogenia includono:

    • Il Large Hadron Collider (LHC) del Cern è il più grande sistema criogenico del mondo.
    • Il tunnel ovale dell'LHC è lungo 27 km.
    • Nel 2022, il mercato dei serbatoi criogenici specializzati valeva 20 miliardi di dollari.
    • Un piccolo congelatore criogenico può costare circa 50.000 dollari.
    • Il valore della quota del mercato criogenico era di 12,5 miliardi di dollari nel 2022.
    • Si prevede che questo valore raggiungerà i 17,4 miliardi di dollari entro il 2027.
    • Il segmento dello stoccaggio del mercato criogenico ha rappresentato il 56,4% nel 2022.
    • La regione Asia-Pacifico detiene il 46,3% del fatturato globale del mercato criogenico.
    • In tutto il mondo, circa 500 persone si sono sottoposte a conservazione criogenica.
    • 4.000 persone si sono messe in lista d'attesa per la conservazione criogenica.

    La tecnologia criogenica esiste da quando abbiamo iniziato a esplorare lo spazio. I sistemi di raffreddamento criogenici sono stati utilizzati nelle navicelle spaziali già nel 1968-1969 su Mariner 6 e 7. Tuttavia, con l'evoluzione della tecnologia, anche l'uso della criogenia si è evoluto e non è più utilizzato solo per applicazioni fuori dal mondo.

    Come viene utilizzata la criogenia nel mondo di oggi

    Le applicazioni della criogenia sono numerose e tra le più diffuse vi sono:

     

    Criochirurgia

    La criochirurgia è una procedura medica che utilizza la criogenia per uccidere tessuti, tumori e cellule malate. Utilizzando una crio-sonda ultrasottile, i chirurghi possono isolare e uccidere le cellule malate o cancerose senza distruggere le cellule sane circostanti. La crio-sonda invia azoto liquido o argon nel tumore o nella cellula malata, che viene congelata e uccisa dai cristalli di ghiaccio che distruggono le pareti cellulari.

    È molto meno invasiva della chemioterapia e non ha gli effetti collaterali negativi di altre terapie.

    La crioterapia viene utilizzata anche per congelare il plasma umano (i globuli rossi non possono essere congelati), gli ovuli, lo sperma e le colture probiotiche.

    "La crioterapia viene utilizzata anche per congelare

    Risonanze magnetiche

    La risonanza magnetica (RM) utilizza bobine, un magnete e fili che conducono una corrente elettrica per scansionare e memorizzare immagini di sezioni trasversali del corpo. È uno strumento diagnostico utile ma molto costoso in medicina.

    Lo scanner ha bisogno di un refrigerante che renda le bobine superconduttive per generare campi magnetici ad alta intensità. Negli scanner MRI si usa l'elio liquido. Il liquido è abbastanza freddo da fornire il giusto livello di superconduttività richiesto, raffreddando i magneti che generano le immagini del corpo del paziente. 

    ‍Trapianti di organi

    L'uso della tecnologia di crioconservazione per preservare gli organi donati rivoluzionerà le procedure di trapianto. Attualmente vi è una grave carenza di organi da trapiantare, come polmoni, cuori, reni e fegati. Le liste d'attesa sono lunghe e il tempo necessario per portare gli organi dal sito di prelievo al ricevente dove sono necessari è cruciale.

    In futuro, la crioconservazione potrebbe ridurre il tasso di organi scartati, che al momento rimane molto alto, migliorando così il tasso di mortalità.

    Altre applicazioni

    Altre applicazioni della criogenia sono l'industria spaziale per i combustibili e i propellenti.

    La criogenia è oggi ampiamente utilizzata anche per congelare, conservare e trasportare grandi quantità di alimenti come cereali, pollame, frutti di mare, latticini e carne.

    2022 - 2023 Statistiche sulla criogenia

    Il Grande collisore di adroni (LHC) del Cern è il più grande sistema criogenico del mondo ed è anche uno dei più freddi. Il collisore di particelle è stato costruito in un tunnel di 27 km (17 miglia) in profondità sotto il confine tra Francia e Svizzera, vicino a Ginevra, in Europa.

    Il grande sistema criogenico serve a raffreddare i numerosi elettromagneti, che producono campi magnetici e temperature fredde simili a quelle dello spazio profondo. I magneti dell'LHC lavorano a temperature più fredde dello spazio profondo e ci sono cinque isole criogeniche che fanno circolare i fluidi di raffreddamento per molti chilometri.

    Su scala più piccola e meno scientifica, i congelatori criogenici utilizzati per congelare e conservare tessuti umani, cellule staminali e organi a temperature inferiori allo zero sono estremamente costosi. Un piccolo congelatore criogenico può costare circa 50.000 dollari e oltre, a seconda delle dimensioni del sistema. Poi servono valvole, pompe e un assortimento di altre apparecchiature specializzate.

    Se si considera il costo di altre attrezzature, come i serbatoi criogenici specializzati, il valore globale di questo segmento è stato di 20 miliardi di dollari nel 2022. Indipendentemente dalle dimensioni, dalla portata o dall'utilizzo, la criogenia è una tecnologia costosa.

    Quota di mercato dei criogenici

    Nel 2022, il valore della quota del mercato criogenico è stato stimato in 12,5 miliardi di dollari.. Gli analisti stimano che questa cifra raggiungerà i 17,4 miliardi di dollari entro il 2027. Con lo sviluppo della tecnologia criogenica, aumenterà anche la domanda di gas altamente specializzati e tecnici.

    Se si suddivide il mercato criogenico nei suoi segmenti, si noterà che il segmento dello stoccaggio rappresenta il 56,4% nel 2022. Questa percentuale elevata è dovuta all'uso crescente della criogenia per conservare alimenti sfusi per lunghi periodi e altri beni.

    "Nel 2022, il valore della quota del mercato criogenico era pari a 12,5 miliardi di dollari. Gli analisti stimano che questa cifra raggiungerà i 17,4 miliardi di dollari entro il 2027. "

    Le applicazioni mediche aumenteranno con il progredire della scienza medica. Già oggi è possibile congelare il proprio sperma e i propri ovuli per poi scongelarli e utilizzarli in un secondo momento.

    Non dimenticate che anche molti vaccini e farmaci sono surgelati.

    La regione Asia-Pacifico, con le sue economie in rapido sviluppo e l'innovazione tecnologica, detiene un sorprendente 46,3% del fatturato globale. Uno dei motivi è la vasta industria metallurgica asiatica, soprattutto cinese.

    L'industria utilizza argon, azoto e ossigeno per produrre acciaio e altri metalli.

    L'azoto gassoso è ampiamente utilizzato per la ricottura, la sinterizzazione, la tempra o il rinvenimento, la cianurazione e negli altiforni.  

    Crioconservazione

    È importante sottolineare che la crioconservazione è controversa e che molti scienziati non vedono di buon occhio l'idea di congelare un intero corpo per poi scongelarlo e farlo tornare ad essere un essere umano funzionante.

    Attualmente, ci sono circa 500 persone che si sono sottoposte a conservazione criogenica nel mondo. Ci sono 300 persone in criosonno negli Stati Uniti, 50 in Russia, circa 100 in Europa e più di 30 animali domestici in Arizona.

    Tuttavia, poco più di 4.000 persone si sono messe in lista d'attesa per la conservazione crionica nella speranza di prolungare la propria vita. La maggior parte di coloro che si sono iscritti tende a essere un giovane imprenditore tecnologico. Celebrità e giganti della tecnologia che vogliono farsi congelare sono Elon Musk, Paris Hilton, Larry King, Simon Cowell e Peter Thiel.

    Ma la tecnologia per la rinascita non è attualmente disponibile. Nonostante ciò, gli aderenti credono fermamente che la tecnologia progredirà e che la rinascita potrà essere un'opzione praticabile in un futuro non troppo lontano. Già, una start-up con sede ad Atlanta chiamata SpaceWorks Enterprises sta SpaceWorks Enterprises, con sede ad Atlanta, sta collaborando con la NASA per lo sviluppo di camere di criosonno per consentire lunghe missioni spaziali su Marte.

    Inoltre, esiste un'azienda di crioconservazione in espansione, la Alcor Life Extension Foundation, in Arizona, negli Stati Uniti. Esiste anche un'azienda tedesca, Tomorrow Biostasis GmbH, con sede a Berlino. Entrambe le aziende sono attivamente alla ricerca di progressi nella tecnologia criogenica.

    Alcor ha circa 1.400 persone in lista d'attesa. È strutturata come una fondazione senza scopo di lucro ed è finanziata principalmente da persone facoltose, tra cui amministratori delegati di aziende tecnologiche, scienziati e investitori angelici. 

    Biostasis ha un modello di business leggermente modello di business. I clienti pagano una quota mensile di 25 euro (26,54 dollari) per lasciare in eredità alla società un'assicurazione sulla vita di 100.000 euro in caso di morte legale. Questi fondi vengono poi utilizzati per lo studio e la conservazione del loro corpo, con la speranza che vengano "riportati in vita".

    Quanto costa la crioconservazione?

    Il prezzo della crioconservazione varia a seconda che si tratti dell'intero corpo, della sola testa e del tipo di metodo scelto.

    La crioconservazione del cervello può costare fino a 80.000 dollari presso l'istituto statunitense Alcor. Il prezzo dipende anche dalla località in cui ci si trova o dal luogo in cui si è dichiarati legalmente morti. Altri fattori determinanti sono la sede del fornitore di servizi, le spese legali e i costi di mantenimento.

    Il costo di un piano di crioconservazione all-inclusive con Tomorrow Bio in Germania è di circa € 200.000. I costi possono essere suddivisi tra la presenza di un team di tecnici in stand-by (30-100.000 euro), il trasporto al sito criogenico (30-80.000 euro) e la conservazione a lungo termine (40-120.000 euro).

    I fornitori di servizi non sembrano aver ancora fissato un costo per il rilancio.

    "Il prezzo della crioconservazione varia a seconda che si tratti dell'intero corpo, solo della testa e del tipo di metodo scelto".

    Il processo di crioconservazione

    La crioconservazione a basse temperature riduce il tasso metabolico, rendendo praticamente nulla l'attività biologica. Non appena una persona viene dichiarata legalmente morta, i tecnici raffreddano il corpo con impacchi di ghiaccio per abbassare la temperatura e ridurre la decomposizione. 

    Per evitare la formazione di cristalli di ghiaccio nelle cellule del corpo, tutti i fluidi corporei vengono rimossi e vengono infusi nel corpo i cosiddetti crioprotettori. Queste sostanze chimiche sono un tipo di antigelo di grado medico. Quindi il corpo viene posto in azoto liquido e congelato. A circa 130°C, il corpo diventa vetrificato (simile al vetro) e si trova in uno stato di sospensione. Non avviene alcun decadimento o cambiamento biologico.

    Il ruolo futuro della criogenia e della crioconservazione

    Il mercato futuro della criogenia appare molto roseo, poiché i Paesi in via di sviluppo si stanno rapidamente industrializzando. Per soddisfare la domanda di elettricità o energia, è necessario costruire reti di trasmissione più grandi ed efficienti.

    Con la spinta verso un'energia più pulita ed efficiente cresce anche la domanda di apparecchiature criogeniche.la domanda di apparecchiature criogeniche.

    In effetti, in futuro la criogenia sarà probabilmente utilizzata in quasi tutti i settori industriali. Nel settore dell'energia, la criogenia svolgerà un ruolo significativo nell'introduzione di energia rinnovabile da impianti solari, termici ed eolici.

    Il futuro della crioconservazione

    Mentre alcuni scienziati rimangono scettici sulla crioconservazione, altri sono ben felici di donare, ad esempio, la propria testa alla scienza. Uno di questi scienziati dirige un prestigioso istituto dell'Università di Oxford.

    Se pensiamo a come un tempo si moriva per pestilenze, infezioni, virus come l'influenza e disturbi come i calcoli renali e la dissenteria, solo per citarne alcuni, oggi non è più così. Con il raddoppio delle conoscenze mediche che raddoppiano ogni tre anniforse la crioconservazione non è più fantascienza.

    Con l'avanzare dell'intelligenza artificiale (AI), della modificazione genetica e dell'ingegneria delle cellule staminali, chi può sapere cosa ci riserverà il futuro?

    Domande frequenti sulla criogenia

    La crionica può essere praticata su persone vive?

    Non ancora, legalmente. Tuttavia, l'Istituto Istituto di crionica spera che ciò sia possibile in condizioni attentamente controllate.

    È possibile una rinascita in futuro?

    Molti campioni biologici sono stati crioconservati e rianimati. Tra i campioni vi sono insetti, tessuti umani (compreso il cervello), embrioni umani, alcuni organi di mammiferi e alcune anguille.

    Le capacità di riparazione della biologia molecolare e delle nanotecnologie stanno portando sempre più a tecnologie future per invertire e riparare i danni dovuti a malattie, invecchiamento e conservazione criogenica. Gli attuali progressi nella rigenerazione dei tessuti da parte delle cellule staminali, le stampanti biologiche 3D e altre tecnologie avanzate sono tutti elementi che fanno pensare a questo.

    I mammiferi sono stati crioconservati e rianimati con successo?

    Cani e scimmie sono stati rianimati con successo dopo essere stati sottoposti a sostituzione del sangue con sostanze chimiche criogeniche e raffreddati a soli 0°C.

    Altri includono vermi nematodi e un rene di coniglio. Ma un mammifero umano no.

    Il Cryonics Institute ritiene che il successo futuro della crioconservazione non dipenda dallo stato attuale della tecnologia.

    Secondo i ricercatori, la crioconservazione non è fantascienza o velleità, poiché l'ingegneria e la manipolazione di molecole e atomi sono già molto avanzate. In futuro sarà possibile riparare i tessuti biologici e persino le cellule umane.

    Come si definisce oggi la morte legale?

    Oggi la rianimazione cardiopolmonare restituisce alla vita persone che negli anni Cinquanta erano considerate "morte". Gli ospedali eseguono queste procedure quotidianamente e oggi sono considerate una pratica standard.

    Anche persone morte da minuti, come nel caso di annegamenti, possono essere rianimate senza danni visibili.

    Si parla di morte legale quando le informazioni cerebrali sono distrutte e il cervello non è più vitale.

    Secondo i detrattori della crioconservazione, però, si tratta solo di speculazioni e di desideri. Non ci resta che vedere cosa la scienza e il futuro dimostreranno che è vero.