INVIACI UN MESSAGGIO

    DETTAGLI DI CONTATTO

    Edificio della Borsa
    66 Church St, Hartlepool TS24 7DN

    Chiamare: +44 (0) 1202 082 280
    Email: support@vitality-pro.com

    ORARIO DI APERTURA

    Da lunedì a venerdì: dalle 9.00 alle 17.00
    Sabato: Chiuso
    Domenica: Chiuso

    Possiamo essere contattati via e-mail durante gli orari di chiusura dell'ufficio.

    RIMANERE SOCIAL

    Da intermittente a biblico: spiegazione dei tipi di digiuno

    Da intermittente a biblico: spiegazione dei tipi di digiuno
    28 ottobre 2022 Vitality Pro

    Da intermittente a biblico:

    Tipi di digiuno spiegati

    È emerso che il digiuno non è una nuova tendenza, né un piano alimentare valido per tutti. Il digiuno esiste da quando esiste la Bibbia, ma da allora ha fatto molta strada.

    In poche parole, il digiuno si riferisce a una serie di modelli alimentari che inducono la perdita di peso, riducono l'apporto calorico e migliorano la salute. Quando si digiuna, il corpo entra in uno stato metabolico noto come chetosi, in cui inizia a bruciare i grassi come combustibile. Questo aiuta a controllare il peso e le varie malattie dello stile di vita associate all'obesità.

    Forme di digiuno come il digiuno intermittente hanno anche dimostrato di aiutare a prevenire e ridurre i sintomi di alcune condizioni di salute croniche. Obesità, sindrome metabolica, malattie cardiovascolari e persino alcuni tipi di cancro sono solo alcune delle condizioni che il digiuno può aiutare a risolvere.

    La scelta del tipo di digiuno dipende dalle vostre risorse, dalle vostre preferenze e dai risultati che volete ottenere. Per aiutarvi a scegliere il piano giusto, vi spieghiamo quali sono i diversi tipi di digiuno, come funzionano e quali sono i più efficaci per promuovere la perdita di peso e il benessere fisico.

    I diversi tipi di digiuno

    Esistono diversi tipi di digiuno, compresi i metodi a tempo limitato e a calorie limitate, che producono una serie di risultati e potenziali benefici per la salute, la longevità e il controllo del peso. Tra questi vi sono:

    Digiuno intermittente

    Il digiuno intermittente (IF) è un metodo di digiuno molto diffuso, pensato specificamente per la perdita di peso e per migliorare la salute generale. Consiste nel limitare il consumo di cibo a una specifica finestra di tempo durante ogni giorno o settimana. Tuttavia, esistono diversi periodi di tempo che possono essere rispettati per ottenere i migliori risultati.

    I diversi tipi di IF includono:

    • OMAD (un pasto al giorno)
    • 5:2 Digiuno
    • 16:8 Digiuno
    • 12:12 Digiuno
    • Saltare i pasti a caso
    • Digiuno a giorni alterni

    Dal punto di vista scientifico, il digiuno a giorni alterni e il digiuno 5:2 hanno prodotto i risultati più significativi e comparabili in termini di perdita di peso negli studi clinici.

    Digiuno restrittivo

    Esistono due forme di restrizione quando si parla di digiuno: la restrizione temporale e la restrizione calorica.

    Diete come il metodo 12:12, 16:8, 18:6 e 14:10, la dieta OMAD e il digiuno di 24 ore sono tutti metodi di digiuno a restrizione temporale.

    Periodi di digiuno temporizzati

    12:12, 16:8, 18:6 e 14:10 sono tutti metodi di digiuno temporizzato che indicano la durata del digiuno e il tempo in cui si consuma l'apporto calorico giornaliero.

    12:12: digiunare per 12 ore, consumare l'apporto calorico giornaliero entro 12 ore.

    16:8: Digiunare per 16 ore, consumare l'apporto calorico giornaliero entro 8 ore.

    18:6: Digiunare per 18 ore, consumare l'apporto calorico giornaliero entro 6 ore.

    14:10: digiunare per 14 ore, consumare l'apporto calorico giornaliero entro 10 ore.

    Il digiuno a tempo limitato aiuta a produrre nuove proteine nel corpo e nel cervello. La perdita di peso è accelerata, l'organismo si disintossica, l'infiammazione si riduce e si ottengono altri benefici per la vita.

    OMAD (Un pasto al giorno)

    L'OMAD è una delle forme più restrittive di digiuno, quindi è necessaria una grande disciplina per provarlo. Consiste nel consumare un solo pasto al giorno. È un metodo efficace per limitare le calorie e ha effetti comprovati sulla perdita di peso, in quanto migliora la sensibilità all'insulina e i livelli di glucosio nel sangue. Tuttavia, è importante pianificare attentamente i pasti per assicurarsi di assumere tutti i nutrienti di cui l'organismo ha bisogno mentre si prova il metodo OMAD.

    Se siete interessati a provare il metodo OMAD, è bene che lavoriate a stretto contatto con un nutrizionista qualificato. In questo modo ci si assicurerà di soddisfare il fabbisogno di macro e micronutrienti in modo costante, per evitare malattie e carenze.

    24 ore veloci

    Il digiuno di 24 ore - o metodo eat: stop: eat - richiede un'incredibile forza di volontà, poiché non si mangia per 24 ore. È tuttavia possibile bere acqua o altri liquidi privi di calorie per garantire l'idratazione. Il digiuno per 24 ore non solo riduce l'assunzione complessiva di cibo, ma costringe l'organismo a utilizzare gli zuccheri immagazzinati nel fegato per ottenere energia e ad attingere ai depositi di grasso per le riserve.

    Gli studi hanno dimostrato che questo tipo di digiuno ha numerosi benefici, tra cui la perdita di peso e il miglioramento della salute cardiovascolare. Inoltre, può aiutare a combattere alcuni tipi di cancro e la degenerazione del cervello che porta all'Alzheimer e alla demenza. Tuttavia, se si intende fare del digiuno di 24 ore una pratica regolare, è bene che lo si faccia sotto la guida di un medico o di un professionista della salute, poiché non è consigliabile a tutti.

    Il metodo 5:2, il salto casuale dei pasti e il digiuno a giorni alterni sono esempi di digiuno a restrizione calorica.

    5:2 Digiuno

    Il metodo di digiuno 5:2 si differenzia da altri tipi di digiuno. Si tratta di un digiuno che si svolge nell'arco di una settimana invece che in un solo giorno. In questo metodo di digiuno, si mangia normalmente per cinque giorni alla settimana e si limita l'apporto calorico a circa 500 calorie negli altri due giorni.

    Nei giorni di digiuno, potete suddividere le 500 calorie in due pasti. Oppure si può consumare un unico pasto, come si ritiene opportuno. È stato dimostrato che questo metodo produce risultati di perdita di peso simili a quelli delle diete tradizionali con restrizione calorica, il che lo rende una dieta valida per la perdita di peso.

    Saltare i pasti a caso

    Il salto casuale dei pasti è un metodo di digiuno flessibile e intuitivo che consente di mangiare quando si ha fame e di saltare i pasti quando ci si sente sazi. Questo metodo è ideale per chi non ha il tempo di impegnarsi in un tipo di digiuno intermittente più rigido. Permette di saltare la colazione, il pranzo o la cena in base a come ci si sente in quel momento.

    Il metodo di saltare i pasti a caso aiuta a ridurre l'apporto calorico, consentendo al contempo di avere il pieno controllo su quando e come farlo.

    Digiuno a giorni alterni

    Si tratta di un metodo di digiuno a tempo limitato in cui si digiuna per un giorno e si mangia normalmente il giorno successivo. Questi schemi alimentari si alternano da un giorno all'altro. Nei giorni di digiuno si mangia un numero limitato di calorie (tra 500 e 600), che possono essere suddivise in due pasti o consumate in un unico pasto.

    Nei giorni di digiuno si possono anche bere bevande prive di calorie come acqua, acqua e limone, tè e caffè non zuccherati e tisane. Questo metodo offre una serie di benefici per la salute, dalla perdita di peso e la conservazione dei muscoli al miglioramento della salute cardiovascolare e metabolica.

    Digiuno biblico

    La Bibbia cristiana ha un comando per quanto riguarda il digiuno: in Levitico 23:27-32, il popolo di Dio è stato istruito a digiunare nel Giorno dell'Espiazione "dal tramonto al tramonto". Ciò significa che era incoraggiato a digiunare senza cibo né acqua per un periodo di 24 ore.

    Nei tempi moderni, le persone che aderiscono alle pratiche di digiuno biblico possono scegliere la durata del loro digiuno. Inoltre, possono optare per un digiuno parziale, durante il quale possono ancora bere acqua e altre bevande. Questa forma di digiuno è finalizzata alla salute spirituale ed è quindi molto più flessibile di altre.

    I benefici del digiuno

    Un numero crescente di ricerche dimostra i benefici del digiuno per la perdita di peso e per la salute fisica in generale.

    Uno studio recente, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha rilevato che lo stato di chetogenesi instaurato con il digiuno può essere esteso anche ai periodi di non digiuno, migliorando la regolazione del glucosio nel sangue, riducendo l'infiammazione e aumentando la resistenza allo stress.

    Un altro studio del 2021 dell'Università dell'Illinois di Chicago ha scoperto che il digiuno intermittente può produrre una perdita di peso clinicamente significativa, migliorando al tempo stesso la salute metabolica di chi è a dieta obesa. L'analisi ha rilevato che coloro che digiunano perdono tra l'1% e l'8% del loro peso di base - simile ai risultati prodotti dalle diete tradizionali di restrizione calorica - mentre diminuiscono anche i livelli di glucosio nel sangue, la resistenza all'insulina e i livelli di colesterolo per promuovere la salute cardiovascolare.

    Dalla revisione di 25 studi è emerso che il digiuno è associato a una migliore regolazione dell'appetito e a cambiamenti positivi del microbioma intestinale. Ciò può contribuire a produrre risultati duraturi per quanto riguarda la perdita di peso, il mantenimento del peso e il benessere fisico generale.

    È chiaro che il digiuno offre molti benefici, ma è anche importante notare che ognuno è diverso. Le persone che soffrono di pressione sanguigna, problemi cardiaci e patologie croniche potrebbero non essere adatte al digiuno. Anche le donne incinte o che allattano, chi assume farmaci che richiedono di mangiare prima e le persone che soffrono di problemi di salute dovrebbero evitare il digiuno. Se non siete sicuri dell'opportunità del digiuno e del suo effetto sulla vostra salute, consultate sempre un medico prima di apportare qualsiasi modifica alla vostra dieta o alle vostre abitudini alimentari.

    Qual è il tipo di digiuno migliore per perdere peso?

    Secondo uno studio del 2021, il digiuno a giorni alterni e il digiuno 5:2 sembrano essere tra i metodi più efficaci per promuovere la perdita di peso. In particolare nelle persone obese. Lo studio ha dimostrato che i partecipanti con obesità hanno perso in media il 3% del loro peso corporeo durante il digiuno, indipendentemente dalle finestre alimentari. Ma coloro che hanno eseguito digiuni a giorni alterni e diete 5:2 hanno perso tra il 3% e l'8% del loro peso corporeo nel corso di 12 settimane.

    I ricercatori hanno concluso che la perdita di peso in entrambe le diete a digiuno è simile a quella prodotta dalle classiche diete a restrizione calorica. Hanno anche stabilito che i partecipanti che hanno praticato entrambi i tipi di digiuno sono stati in grado di mantenere una perdita di peso media del 7% per un anno intero.

    In poche parole, il metodo 5:2 e il digiuno a giorni alterni potrebbero aiutarvi a perdere una quantità significativa di peso e a mantenerlo. Naturalmente, potete provare gli altri metodi per vedere quale funziona per voi. Il punto fondamentale, tuttavia, è che il digiuno ha numerosi benefici e, a volte, non mangiare porta al vostro corpo gli stessi benefici che può avere il mangiare!