INVIACI UN MESSAGGIO

    DETTAGLI DI CONTATTO

    Edificio della Borsa
    66 Church St, Hartlepool TS24 7DN

    Chiamare: +44 (0) 1202 082 280
    Email: support@vitality-pro.com

    ORARIO DI APERTURA

    Da lunedì a venerdì: dalle 9.00 alle 17.00
    Sabato: Chiuso
    Domenica: Chiuso

    Possiamo essere contattati via e-mail durante gli orari di chiusura dell'ufficio.

    RIMANERE SOCIAL

    Peter Attia: Una forza pionieristica nella medicina e nell'estensione della vita

    Peter Attia: Una forza pionieristica nella medicina e nell'estensione della vita
    17 novembre 2023 Vitality Pro

    Peter Attia: Una forza pionieristica nella medicina e nell'estensione della vita

    Il dottor Peter Attia è uno dei professionisti più rispettati nel campo della medicina, della salute e della longevità. Il medico canadese-americano è noto soprattutto per la sua significativa esperienza nella ricerca sulla salute e sul prolungamento della vitanonché per la sua specializzazione in oncologia chirurgica presso il Johns Hopkins Hospital di Baltimora, ML.

    Attia vanta una serie di scoperte nel campo della ricerca, molte delle quali sono state realizzate durante il periodo trascorso presso l'NIH di Bethesda, ML. In quell'occasione ha condotto ricerche sui trattamenti del melanoma che utilizzano il sistema immunitario del paziente per migliorare la salute e la durata della vita. Nel 2014, Peter Attia ha fondato una clinica privata con l'obiettivo di prolungare la durata della vita e migliorare la salute fisica generale dei pazienti.

    Il lavoro e i contributi clinici di Peter Attia hanno avuto un impatto notevole sui settori della salute e della longevità. Il medico ha collaborato con McKinsey and Company per promuovere i progressi nel settore medico e condivide consigli di esperti su nutrizione, salute metabolica e prolungamento della vita nel suo blog, "The Eating Academy", e nel suo podcast, L'unità di Peter Attia.

    Inoltre, è noto per aver co-fondato la NuSI, la Nutrition Science Initiative, che si è concentrata sulla promozione della ricerca in campo nutrizionale e sull'affrontare le crescenti sfide sanitarie dei disturbi metabolici, dell'obesità e del diabete di tipo II. Attia è stato ospite di podcast popolari come The Joe Rogan Experience e ha pubblicato libri sulla scienza e la pratica della longevità che stanno influenzando positivamente la consapevolezza della salute fisica e generale.

    Background e formazione

    Il dottor Peter Attia è nato e cresciuto nella città canadese di Toronto. Dopo aver conseguito una laurea in matematica applicata e ingegneria meccanica presso la Queen's University di Kingston nel 1996, ha completato un master e un dottorato presso la Stanford University School of Medicine nel 2001. 

    Successivamente, il dottor Peter Attia ha completato cinque anni di formazione presso il Johns Hopkins Hospital, specializzandosi in chirurgia generale. Durante la sua formazione ha vinto diversi premi importanti, tra cui quello di "Residente dell'anno". Dopo aver completato la sua formazione chirurgica, il medico ha lavorato per due anni presso il National Institutes of Health come borsista di oncologia chirurgica per il National Cancer Institute. In questo ruolo, ha concentrato la sua ricerca sulle terapie e sui trattamenti del melanoma basati sul sistema immunitario. La sua clinica privata per la salute e la longevità è stata fondata nel 2014.

    Nel complesso, la formazione del dottor Peter Attia è un'impressionante testimonianza della sua passione per l'assistenza sanitaria. È un medico autorizzato negli Stati Uniti, in California (A96452), New York (281406-1) e Texas (S8803). 

    Vita privata di Peter Attia

    Peter Attia è nato il 19 marzo 1973. Avrà quindi 50 anni nel 2023. Il suo segno zodiacale è Pesci. Attia è attualmente sposato e ha tre figli. Risiede ad Austin, in Texas, con i figli e la moglie.

    Esperienza professionale e affiliazioni

    Il dottor Attia è particolarmente noto per il suo lavoro con la rinomata società di consulenza McKinsey and Company, in cui ha utilizzato le sue conoscenze specialistiche per contribuire ai progressi della medicina e della tecnologia della longevità.

    Il dottor Attia è stato presidente e cofondatore di NuSI, la Nutrition Science Initiative, con sede a San Diego, in California. Ha fondato l'iniziativa insieme a Gary Taubes, un noto giornalista, nel 2012. Attia e Taubes hanno lavorato insieme per promuovere una ricerca di migliore qualità sulla nutrizione umana e sui legami tra alimentazione e rischio di malattie. NuSI ha inoltre condiviso informazioni accurate nel tentativo di mitigare i crescenti problemi di salute pubblica dell'obesità, del diabete e della cosiddetta sindrome X o disordine metabolico, tutti associati a un aumento del rischio di mortalità e a una minore durata della vita.

    L'ispirazione di Attia per la fondazione di NuSI è nata dalla sua "trasformazione nutrizionale" e dalla scoperta di alcuni libri scientifici di Taubes. Il dottor Attia si è preoccupato della potenziale disinformazione diffusa nel settore della nutrizione e ha contattato Taubes per conoscere il suo punto di vista. Entrambi i professionisti si sono trovati d'accordo sul fatto che milioni di persone potrebbero andare incontro a malattie e morti premature o non necessarie a causa di queste informazioni e hanno collaborato alla creazione di un'organizzazione destinata a fornire consigli nutrizionali accurati e scientificamente fondati.

    Il coinvolgimento del dottor Peter Attia nel NuSI non solo ha avuto un ruolo chiave nello sviluppo del programma di ricerca, ma ha anche contribuito alla ricerca di finanziamenti per i nuovi progetti di ricerca dell'organizzazione no-profit. Sfortunatamente, l'iniziativa non ha avuto l'impatto che si prefiggeva, e a causa della mancanza di sostegno e di fondidi sostegno e di finanziamenti, è stata chiusa.

    Oltre all'impegno nel NuSI, il dottor Peter Attia è stato richiesto anche come oratore e leader di pensiero nel settore. Nel 2013, Attia è intervenuto come relatore al TEDMED, sfruttando il suo tempo sul palco per condividere con il pubblico le sue intuizioni sulla moderna scienza della longevità. Ha partecipato a un'intervista di tre ore con il conduttore di talk show Joe Rogan sul podcast The Joe Rogan Experience e ha recentemente pubblicato il suo primo libro - 'Outlive: La scienza e l'arte della longevità nel 2023, che è diventato un notevole best seller.

    Le intuizioni di Peter Attia in materia di riabilitazione gli sono valse anche un po' di visibilità, e in un episodio del suo podcast con Sam Harris. episodio del suo podcast con Sam Harris, PhDha raccontato di aver sperimentato un profondo cambiamento nella sua pratica della mindfulness quando si trovava al Bridge to Recovery, un centro di recupero e riabilitazione dai traumi. Ha sperimentato il primo momento in cui si è sentito presente nel momento, senza preoccupazioni per il passato o il futuro, e ha contattato il dottor Harris per accedere alla versione beta della sua app di meditazione mindfulness e aggiungere le proprie intuizioni e competenze.

    Il dottor Peter Attia ha collaborato anche con numerosi altri marchi per promuovere una vita più sana e più lunga per tutti.

    Nell'agosto del 2023, il Athletic Greens Peter Attia è stata annunciata con la sua nomina a consulente scientifico dell'azienda nutrizionale. Il dottor Attia è un sostenitore del programma AG1, in quanto ritiene che esso faciliti l'assunzione di tutti i nutrienti essenziali necessari per una salute ottimale. Anche lui utilizza AG1 quotidianamente. Assiste Athletic Greens nello sviluppo di soluzioni nutrizionali fondamentali e nella ricerca sulla longevità, la dieta, la salute, la neurobiologia e il comportamento dei consumatori, a sostegno dello sviluppo di future gamme di prodotti.

    Anche la collaborazione di Peter Attia con Zero ha fatto notizia. Zero è un'app per il digiuno che condivide consigli, scienza e protocolli e Attia offre il suo contributo sotto forma di articoli Q&A. In questi articoli condivide la sua esperienza sui momenti migliori per fare esercizio fisico durante il digiuno, sui modi più efficaci per incoraggiare l'autofagia e su come l'app è stata sviluppata utilizzando le più recenti conoscenze scientifiche in campo nutrizionale.

    Il dottor Attia presta il suo nome anche a diversi prodotti, tra cui Oura, un marchio che fornisce tecnologie sanitarie indossabili. La collaborazione di Peter Attia con Oura non lo vede solo in veste di consulente, ma anche come investitore nei suoi dispositivi. Questi dispositivi includono l'anello Oura, un monitor continuo del glucosio che il medico raccomanda per tracciare dati accurati sulla qualità del sonno e sul metabolismo del glucosio nel tempo.

    Inoltre, è affiliato a Magic Spoon, che offre cereali salutari ad alto contenuto proteico e a bassissimo contenuto di carboidrati (solo 3 g per porzione). Il dottor Peter Attia è un investitore di Magic Spoon e sostiene i prodotti del marchio.

    Ultimo ma non meno importante è l'iscrizione di Peter Attia a LMNT. È membro della comunità di LMNT, un marchio che offre soluzioni di idratazione a zero zuccheri che ottimizzano i livelli di idratazione nel corpo umano per migliorare salute, longevità e prestazioni. Il medico è un importante sostenitore di un'adeguata idratazione, affermando che l'uso di elettroliti nell'acqua potabile è la chiave per aumentare l'assorbimento e la ritenzione dei liquidi nel tratto intestinale.

    Le sue numerose connessioni e affiliazioni professionali lo hanno aiutato ad accumulare una ricchezza significativa. Si stima che nel 2023 il patrimonio netto del dottor Attia sarà di circa 5 milioni di dollari, mentre nel 2021 il suo patrimonio personale era stimato in 3 milioni di dollari.

    Focus della ricerca e scoperte

    Peter Attia è un medico i cui interessi di ricerca principali includono la salute umana e la nutrizione, la scienza della longevità e la chirurgia generale. Il suo lavoro come medico presso l'Early Medical ruota attorno alle scienze applicate della longevità e si concentra molto sulle terapie nutrizionali, sulla fisiologia dell'esercizio fisico e del sonno, sulla salute mentale ed emotiva e sulla farmacologia come mezzi per aumentare la durata della vita e migliorare contemporaneamente la durata della salute.

    Il dottor Attia è autore e coautore di una serie di articoli scientifici sui temi della salute umana e della longevità, concentrandosi in particolare sul potenziale delle terapie immunitarie per il trattamento di alcuni tipi di cancro. Tra i suoi lavori di ricerca più significativi si annoverano uno studio del 2008 sulla capacità delle cellule T regolatorie (Treg) CD25+CD4+ di inibire l'efficacia antitumorale dell'immunoterapia adottiva, uno studio del 2008 sulla studio del 2006 sull'uso degli anticorpi CTLA-4 per indurre regressioni nei tumori metastatici del melanoma, e uno studio del 2003 sulla 2003 sul legame tra ipercalcemia e malignità attraverso processi osteolitici.

    La sua ricerca sul trattamento del melanoma metastatico ha fornito preziose indicazioni sui meccanismi chiave che stanno alla base della formazione e dell'avanzamento del tumore e su come la somministrazione di alcune immunoterapie, tra cui anticorpi come l'antigene 4 dei linfociti T citotossici, possa stimolare l'eliminazione selettiva delle cellule tumorali attraverso l'autoimmunità.

    Il dottor Attia condivide la sua esperienza professionale di medico anche attraverso blog, podcast e forum. È noto per il suo esclusivo protocollo di integratori, per i suoi regimi di sonno e attività fisica e per i suoi cosiddetti Pilastri della Longevità, che illustreremo di seguito.

    La ricerca sulla longevità del dottor Peter Attia è culminata nella pubblicazione del suo primo libro, 'Outlive: La scienza e l'arte della longevità".. In quest'opera, il dottor Peter Attia delinea e spiega l'approccio da lui consigliato per prolungare la durata della vita e la salute, utilizzando una serie di principi per proteggere la propria salute da quelli che definisce i "quattro cavalieri" delle malattie cardiache, della demenza, del cancro e del diabete di tipo II.

    Le sue raccomandazioni includono l'uso di cinque approcci chiamati i Pilastri della Longevità di Peter Attia:

    1. Dormire
    2. Esercizio
    3. Salute emotiva
    4. Biochimica nutrizionale
    5. Molecole esogene - altrimenti note come prodotti farmaceutici e integratori

    Attia è anche un sostenitore di quella che chiama la Medicina 3.0, una nuova era di terapie di prolungamento della vita che si concentrano principalmente sulla prevenzione piuttosto che sul solo trattamento.

    Inoltre, Attia è un sostenitore del farmaco metformina, di cui parla diffusamente in episodi del podcast come #204 - Centenari, metformina e longevità con Nir Barzilai, M.D. Il dottor Barzilai è stato coautore di ricerca clinica sull'uso della metformina come agente per contrastare l'invecchiamento e svolge un ruolo attivo nello studio TAME (Targeting Ageing with Metformin) con l'obiettivo di ottenere dati che possano essere utilizzati per sviluppare farmaci e interventi anti-invecchiamento sempre più efficaci.

    La ricerca di Attia comprende l'esplorazione del ruolo dei mitocondri nel metabolismo delle cellule tumorali e il potenziale di sfruttamento di questo metabolismo a beneficio dei pazienti. Egli afferma che le cellule tumorali utilizzano quasi esclusivamente il glucosio per produrre ATP senza utilizzare i propri mitocondri e sostiene che questa "stranezza metabolica" consente al cancro di sostenersi senza ossigeno o mitocondri. Nella ricerca sui mitocondri, Peter Attia osserva che questa caratteristica potrebbe essere sfruttata per trattare il cancro e forse anche per prevenirlo, citando uno studio su pazienti diabetici che assumono metformina e che sembrano soffrire meno di cancro e sopravvivere più a lungo in caso di cancro.

    Attia ipotizza che l'attivazione dell'enzima AMP chinasi da parte della metformina sopprima la produzione di glucosio nel fegato, riducendo i livelli di glucosio nel sangue e il dosaggio di insulina. L'insulina e l'IGF-1 sembrano avere un ruolo nella proliferazione del cancro e, riducendo i livelli di insulina attraverso l'uso di agenti come la metformina per sfruttare le anomalie metaboliche delle cellule tumorali, si potrebbero migliorare gli esiti del cancro.

    Altri aspetti dell'invecchiamento che ha studiato riguardano la comprensione dei meccanismi alla base dell'invecchiamento e dello sviluppo delle malattie. La ricerca sul resveratrolo di Peter Attia lo ha visto collaborare con David Sinclair, PhD del Dipartimento di Genetica della Harvard Medical School. Insieme, la loro ricerca ha svolto un ruolo fondamentale nella comprensione di come le sirtuine influenzino l'invecchiamento e le malattie, oltre a esplorare il metabolismo energetico, la funzione mitocondriale, la memoria, l'apprendimento, il cancro, la neurodegenerazione e il modo in cui le sirtuine sono modulate da alcune sostanze endogene come il resveratrolo.

    Protocollo del dottor Peter Attia 

    Fino al 2009, il dottor Attia ha seguito la dieta ad alto contenuto di carboidrati e proteine, preferita da molti atleti professionisti dell'epoca. Tuttavia, si è trovato a sperimentare la sindrome metabolica, l'insulino-resistenza e l'aumento di peso, nonostante fosse molto attivo. 

    Per correggere la resistenza metabolica di base, Attia ha seguito una dieta chetogenica per diversi anni. Una dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati, ad alto contenuto di grassi e contenente solo quantità moderate di proteine. Il dottor Attia è poi passato a un programma di digiuno intermittente in cui mangiava ad libitum, ma lo faceva all'interno di una finestra alimentare molto ristretta e spesso mangiava solo una volta al giorno. Durante questa stagione della sua vita, Attia praticava anche digiuni trimestrali prolungati di sola acqua, in cui limitava completamente le calorie per un periodo fino a 7 giorni. Negli ultimi anni il dottor Attia è tornato a quello che molti definirebbero un modo di mangiare più normale: mangia da 2 a 3 volte al giorno e privilegia fortemente l'assunzione di proteine in tutti i suoi pasti. Questa decisione è stata presa dopo aver notato che le sue prolungate incursioni nel digiuno erano andate a scapito di molta massa muscolare magra.

    Gli integratori di Peter Attia riflettono le sue ricerche sull'ottimizzazione della salute e della durata della vita. Il suo regime quotidiano di integratori comprende: 

    • 2 g al giorno di olio di pesce Omega-3
    • Vitamina D3, con l'obiettivo di raggiungere un livello ematico di 40-16ng/ml di 25-idrossi vitamina D 
    • Una dose giornaliera di estratto di curcumina Theracurmin
    • Fino a 1 g di magnesio (in più forme) al giorno; 1 frullato proteico al giorno
    • 1 misurino di polvere verde AG1 al giorno

    Utilizza anche una serie di integratori per il sonno, tra cui:

    • Magnesio (si alterna tra solfato di magnesio e ossido di magnesio)
    • Glicina
    • Ashwagandha
    • Il rimedio per il sonno del dottor Parsley
    • L-treonato
    • Fosfatidilserina

    Il dottor Attia usa occhiali che bloccano la luce blu la sera prima di andare a letto, un Alaska Bear Eye Mark di notte e uno Sleep.Me Cooling Sleep System per regolare la temperatura del suo materasso per un sonno di qualità.

    Sostiene inoltre l'eliminazione del consumo di alcol per migliorare la profondità e la durata dei cicli di sonno REM. Attia assume rapamicina su prescrizione medica per massimizzare la sua longevità e inibitori di statine e PCSK9 per limitare il rischio di malattie cardiovascolari.

    Per quanto riguarda l'allenamento, il regime del Dr. Attia soddisfa tutti e quattro i pilastri della forma fisica: forza, stabilità, efficienza aerobica e prestazioni anaerobiche. Suggerisce le seguenti sessioni di allenamento per ottimizzare la salute e la longevità:

    • Allenamento della forza: tre allenamenti completi di 45-60 minuti ciascuno. Gli allenamenti devono riguardare tutti i principali gruppi muscolari.
    • Allenamento di stabilità: un'ora di allenamento suddivisa in sessioni di 5-10 minuti. Dovrebbe essere svolto prima di altri allenamenti, compresi quelli di forza.
    • Allenamento dell'efficienza aerobica: quattro sessioni cardio di zona 2 della durata di 45-60 minuti ciascuna.
    • Ottimizzazione delle prestazioni anaerobicheUn allenamento VO2 max di 30 minuti.

    Il Dr. Attia ha anche condiviso alcune informazioni personali su come soddisfa tutti e quattro i pilastri nel suo programma settimanale. In un episodio di The Drive, ha spiegato che inizia la settimana con 10 minuti di stabilità e 60 minuti di allenamento per la forza della parte inferiore del corpo il lunedì, e con attività come 10 minuti di stabilità seguiti da 60 minuti di cardio di Peter Attia zona 2 il martedì. 

    Per il resto della settimana esegue 10 minuti di stabilità al giorno e alterna allenamenti di forza per la parte superiore del corpo, allenamenti di forza per la parte inferiore del corpo e allenamenti di zona 5 di un'ora ciascuno.

    La routine di Peter Attia per l'allenamento della forza è intensa e raccomanda sia i deadlift che gli squat come parte di un efficace regime di allenamento della forza. Egli osserva che questi esercizi sono essenziali per le persone di tutte le età, compresi gli anziani, e possono essere adattati in base al livello di forza e di forma fisica dell'individuo. Per esempio, chi non è in grado di sollevare pesi pesanti può ottenere un aumento di forza simile eseguendo invece sollevamenti lenti.

    Premi, onorificenze e riconoscimenti

    Attia si è laureato in medicina alla Stanford University School of Medicine. Ha completato cinque anni di formazione chirurgica presso il Johns Hopkins Hospital, ricevendo numerosi e ambiti riconoscimenti, tra cui quello di "Resident of the Year".

    Oltre a dare un contributo significativo al campo medico, il dottor Attia è anche un famoso nuotatore. Ha completato il percorso a nuoto, notoriamente impegnativo, tra Los Angeles e l'Isola di Santa Catalina, diventando noto come il 120esimo nuotatore nuotatore a raggiungere questo traguardo.

    Pubblicazioni e apparizioni sui media

    Il libro di Peter Attia è diventato un bestseller numero 1 del New York Times sin dalla sua pubblicazione. Attia è l'autore di "Outlive: The Science and Art of Longevity". 

    Notevole è anche il podcast di Peter Attia, che ha un'ampia base di ascoltatori. Il medico conduce The Drive, che affronta i temi della salute, della longevità e della medicina e condivide con il suo pubblico le ultime conoscenze scientifiche.

    Ci sono state anche molte collaborazioni tra Joe Rogan e Peter Attia. Il dottor Attia è apparso in diversi episodi della Joe Rogan Experience, il popolare podcast di Joe Rogan. Ha partecipato all'episodio #1961 per condividere le sue intuizioni sul perfezionismo e all'episodio #1735 per offrire informazioni più scientifiche sulla longevità e sulla durata della vita.

    Il medico ha radici anche a Hollywood, essendo il medico dell'attore Chris Hemsworth. Peter Attia e Chris Hemsworth hanno recentemente condotto una serie di test e hanno rilevato che Hemsworth ha due copie del gene APOE4 e una conseguente predisposizione al morbo di Alzheimer. Il medico ha sottolineato l'uso di misure preventive, tra cui il digiuno intermittente e l'esercizio fisico, per ridurre il rischio di neurodegenerazione di Chris Hemsworth e ottimizzare la sua salute metabolica.

    Il dottor Attia è anche apparso accanto a Chris Hemsworth e Elsa Pataky nella serie di documentari di Disney+ nella serie di documentari Limitlessche illustra i modi in cui le persone possono vivere meglio migliorando la loro forza e la loro resilienza, potenziando la memoria, rigenerando i danni fisici e "sconvolgendo" strategicamente il loro corpo.

    Citazioni famose

    • "Purtroppo, nella società malsana di oggi, 'normale' o 'medio' non equivale a 'ottimale'". - Outlive: La scienza e l'arte della longevità
    • "Un macronutriente, in particolare, richiede più attenzione di quanto la maggior parte delle persone si renda conto: non i carboidrati, non i grassi, ma le proteine diventano di importanza critica con l'avanzare dell'età".- Outlive: La scienza e l'arte della longevità
    • "Il tipico pannello del colesterolo che si riceve e si discute in occasione della visita medica annuale, insieme a molti dei presupposti che ne sono alla base (ad esempio, il colesterolo "buono" e quello "cattivo"), è fuorviante e troppo semplificato al punto da risultare inutile". - Outlive: La scienza e l'arte della longevità
    • "Il singolo elemento più potente del nostro kit di strumenti preventivi è l'esercizio fisico, che ha un duplice impatto sul rischio di Alzheimer: aiuta a mantenere l'omeostasi del glucosio e migliora la salute dei nostri vasi". - Outlive: La scienza e l'arte della longevità
    • "Di quante proteine abbiamo effettivamente bisogno? Varia da persona a persona. Nei miei pazienti di solito stabilisco come minimo 1,6 g/kg/giorno, che è il doppio della RDA". - Outlive: La scienza e l'arte della longevità

    Conclusione

    Il dottor Peter Attia ha dato un contributo significativo al mondo della medicina e della scienza della longevità. I suoi successi includono la fondazione di NuSI per promuovere la scienza della nutrizione ottimale, le apparizioni in podcast di tutto rispetto, tra cui il suo podcast personale, The Drive, e la pubblicazione del suo libro bestseller, "Outlive: La scienza e l'arte della longevità".

    Se desiderate rimanere informati sugli ultimi sviluppi in materia di nutrizione, salute e prolungamento della vita, assicuratevi di seguire il lavoro del dottor Peter Attia.