INVIACI UN MESSAGGIO

    DETTAGLI DI CONTATTO

    Edificio della Borsa
    66 Church St, Hartlepool TS24 7DN

    Chiamare: +44 (0) 1202 082 280
    Email: support@vitality-pro.com

    ORARIO DI APERTURA

    Da lunedì a venerdì: dalle 9.00 alle 17.00
    Sabato: Chiuso
    Domenica: Chiuso

    Possiamo essere contattati via e-mail durante gli orari di chiusura dell'ufficio.

    RIMANERE SOCIAL

    Statistiche e tendenze della crioterapia: 2022-2023

    Statistiche e tendenze della crioterapia: 2022-2023
    25 settembre 2023 Vitality Pro

    Statistiche e tendenze della crioterapia: 2022-2023

    Che cosa hanno in comune Usain Bolt, LeBron James e Ronaldo? Tutti utilizzano la crioterapia.

    Da oltre 2000 anni la crioterapia è uno dei metodi più semplici per trattare infiammazioni, gonfiori e dolori. Altri termini per indicare questo trattamento gelido sono termogenesi fredda o terapia del freddo, e la maggior parte dei trattamenti prevede impacchi di ghiaccio, bagni o camere di ghiaccio, vasche idromassaggio, massaggi con ghiaccio e spray refrigeranti.

    L'analisi delle statistiche e delle tendenze per il 2022 e il 2023 rivela quanto sia popolare questo tipo di terapia e quanto sia ancora in crescita:

     

    • Nel 2022, il mercato Il mercato mondiale della crioterapia è stato valutato a poco più di 8,01 miliardi di dollari
    • Il mercato della crioterapia dovrebbe raggiungere i 12,34 miliardi di dollari entro il 2030. 
    • Gli Stati Uniti detengono la quota maggiore del mercato della crioterapia 
    • Il mercato statunitense avrà un valore di oltre 5 miliardi di dollari entro il 2033
    • Ippocrate utilizzò per la prima volta il freddo per trattare il dolore e il gonfiore nel 400 a.C.
    • I giapponesi sono stati i pionieri della crioterapia
    • Sono 4 le principali tendenze prevalenti nel settore della crioterapia nel periodo 2022-2023
    • La richiesta di bagni di ghiaccio e docce fredde è in aumento nelle aziende del settore salute e fitness

     

    Se soffrite di ginocchio del corridore, distorsione o distorsione della caviglia, tendinite, artrite o avete appena subito un intervento di sostituzione dell'anca o del ginocchio, la terapia del freddo o del ghiaccio può essere la risposta. 

    Abbiamo approfondito le statistiche sul freddo e le tendenze per il 2022 e il 2023 per fornirvi un quadro completo di questa opzione terapeutica.

    La crioterapia spiegata

    Mentre i giapponesi sono i pionieri della crioterapia, il bagno in un lago ghiacciato o il rotolare nella neveun tuffo rinvigorente in un lago ghiacciato o un rotolamento nella neve sono praticati da secoli nell'Europa orientale e settentrionale. I nuotatori in acqua fredda giurano sull'aumento della circolazione e sulla sensazione di "sentirsi vivi" che provano dopo una nuotata ghiacciata; in Polonia, il trattamento è usato per la depressione, i disturbi del sonno, l'artrite reumatoide, la sclerosi multipla e le malattie della pelle come la psoriasi.

    Oggi la crioterapia su tutto il corpo espone il corpo a temperature inferiori allo zero (in genere da -200° a -300° F) per sessioni molto brevi di 2-4 minuti. Le persone possono sedersi in una stanza o camera fredda che raffredda il corpo solo dal collo in giù.

    Mentre le docce ghiacciate e i bagni di ghiaccio sono comuni, i dispositivi per la terapia del ghiaccio di solito utilizzano l'azoto liquido per evitare di bagnarsi durante il trattamento. Questa terapia è diventata molto popolare tra gli atleti d'élite per aiutarli a recuperare dai loro estenuanti programmi di allenamento.

    La teoria alla base della crioterapia è che le temperature fredde riducono l'infiammazione e il gonfiore, proprio come l'applicazione di una borsa del ghiaccio su una caviglia o un ginocchio gonfi. I sostenitori della crioterapia affermano che può alleviare i sintomi associati a dolore cronico, asma, depressione e artrite. Altre affermazioni riguardano la perdita di peso, l'aumento del metabolismo e della circolazione, il miglioramento del sonno e il sollievo dei muscoli doloranti.

    Tuttavia, secondo l'Università di Harvard e la FDA statunitensenon esistono prove scientifiche che la crioterapia su tutto il corpo sia sicura, né esistono prove delle affermazioni sui suoi benefici per la salute.

    Tuttavia, alcuni siti lo descrivono come una modalità o un un trattamento medicomentre altri affermano che la crioterapia imita l'esercizio fisico e i benefici che ne derivano. È il segreto di tutti quei folli nuotatori in acque fredde che si tuffano in laghi e oceani ghiacciati? Dovremmo prenderla sul serio?

    Vediamo quali sono gli effetti del freddo estremo sul corpo.

     

    Cosa succede al corpo con il freddo?

    Quando la pelle è esposta a un freddo estremo (30,2°F/-1°C), i nostri sensori del freddo si attivano. Nel tentativo di prevenire l'ipotermia, il cervello invia segnali ai vasi sanguigni affinché si di restringere i vasi sanguigni intorno agli organi vitali. L'ipotalamo nel cervello farà tutto il possibile per mantenere il cuore caldo a tutti i costi per garantire la sicurezza degli organi vitali, sacrificando le estremità se necessario.

    Si dice anche che il sangue cambi quando è esposto al freddo estremo. Il cuore pompa sangue arricchito di globuli bianchi per assicurarsi che il corpo risponda al pericolo. Questo sangue è altamente ossigenato e definito "nutrizionalmente denso".

    Vengono rilasciati nel sangue anche potenti neurotrasmettitori. Conosciuti come norepinefrinaquesto neurotrasmettitore favorisce la concentrazione, la cognizione, la capacità di attenzione, l'energia e l'umore. Inoltre, stimola il metabolismo e aiuta ad alleviare il dolore e l'infiammazione. La crioterapia rilascia anche le proteine dello shock freddo, che svolgono un ruolo nel metabolismo dei grassi. Queste proteine contengono lipidi che rendono l'organismo corpo a bruciare i grassi in modo più efficiente.

    La medicina occidentale Anche la medicina occidentale ha utilizzato il freddo in diversi modi nel corso degli anni. Le verruche vengono congelate, così come i nei e le lesioni cutanee, e viene utilizzato per eliminare le cellule tumorali. Il ghiaccio viene utilizzato anche per rallentare i processi metabolici durante gli interventi di chirurgia traumatica.

    2023 Tendenze della crioterapia

    Il Iniziativa sulla crioterapia del Global Wellness Institute ha identificato quattro tendenze principali della crioterapia per il futuro.

    1: Cambiamenti nella potenza che guida la crioterapia 

    I sistemi elettrici stanno sostituendo quelli a gas o ad azoto liquido.

    In futuro, i sistemi crio elettrici sostituiranno quelli ad azoto in alcune applicazioni. In Europa centrale, la maggior parte dei nuovi centri utilizza sistemi elettrici. Negli Stati Uniti, la percentuale è di circa 50/50. Tuttavia, le soluzioni a gas stanno perdendo quote di mercato, mentre quelle elettriche stanno guadagnando significativamente.

    In occasione della terza edizione della 2023 CryoCon di Dallasi sistemi elettrici sono stati rappresentati o esposti tre volte di più rispetto ai sistemi ad azoto.

    2: I centri criogenici registrano una rapida crescita negli Stati Uniti, in Europa e in Medio Oriente

    Le ricerche di mercato hanno stimato che il mercato della crioterapia aumenterà a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di circa il 7,8%. circa il 7,8% dal 2021 al 2026.

    Attualmente, gli Stati Uniti detengono la maggiore quota di mercato per la crioterapia, seguiti dall'Europa e dal Medio Oriente. Ciò è dovuto alla crescente popolarità della crioterapia come tecnica di recupero e trattamento di benessere. Il consumatore post-Covida è alla ricerca di metodi alternativi per migliorare la propria salute generale e l'immunità.

    Anche i topper per materassi rinfrescanti stanno crescendo di popolarità grazie alla tendenza al freddo. Negli Stati Uniti, il mercato dei topper per materassi è destinato a superare 1,6 miliardi di dollari entro il 2031con i topper raffreddanti che diventeranno uno dei prodotti più venduti. Anche la quota di mercato globale è in aumento, ma gli Stati Uniti sono ancora in testa.

     3: Molte palestre, centri benessere e terme offrono la crioterapia

    Poiché il benessere è oggi una scelta di vita integrale, un numero crescente di palestre, centri benessere e spa offre la crioterapia. In Europa e negli Stati Uniti, anche le stazioni sciistiche la offrono.  

    Con sostenitori come Wim Hof sono sempre più conosciuti e tengono seminari e mostre in tutto il mondo, la richiesta di bagni di ghiaccio e docce fredde è in aumento.

    Dal punto di vista commerciale, l'offerta di crioterapia offre un buon ritorno sull'investimento, in quanto è igienica e richiede un impiego minimo di personale. 

    4: Terapia di contrasto - Caldo e freddo

    La crioterapia e i trattamenti benessere incentrati sul calore, come le saune a infrarossi, sono offerti come parte di un programma di terapia di contrasto. 

    La teoria alla base della terapia di contrasto è che l'alternanza di temperature calde e fredde possa vasi sanguigni a restringersi e poi a dilatarsi, migliorando il flusso sanguigno e l'ossigenazione dei tessuti.e ciò può migliorare il flusso sanguigno e l'ossigenazione dei tessuti. Questo, a sua volta, può contribuire a ridurre l'infiammazione e a promuovere la guarigione.

    Valore del mercato della crioterapia

    Il Il mercato mondiale della crioterapia è stato valutato a poco più di 8,01 miliardi di dollari nel 2022. Si prevede che il mercato della crioterapia si prevede che raggiungerà i 12,34 miliardi di dollari entro il 2030. Gli Stati Uniti detengono la quota maggiore del mercato della crioterapia e si prevede che raggiungeranno oltre 5 miliardi di dollari entro il 2033.

    I fattori che guidano la crescita del mercato sono il crescente utilizzo di terapie non invasive per il benessere per trattare condizioni come il cancro, le condizioni della pelle e le malattie cardiovascolari che non sono ancora diventate acute o pericolose per la vita. Non esistono cure per queste condizioni croniche, quindi la domanda è destinata ad aumentare in futuro.

    Inoltre, con la professionalizzazione dello sport e le ingenti somme di denaro in gioco, l'incidenza degli infortuni sportivi è aumentata. I dirigenti dei club, gli sponsor e i proprietari sono molto interessati a far tornare in campo le loro stelle in condizioni ottimali con il minimo ritardo. Ecco perché i professionisti dello sport hanno abbracciato con entusiasmo la crioterapia.

    Si registra anche una crescente consapevolezza dei benefici della crioterapia in dermatologia e nell'industria della bellezza e dell'anti-età. Si dice che la crioterapia favorisca la circolazione, il metabolismo e la rigenerazione della pelle..

    Per quanto riguarda gli infortuni sportivi e i benefici della crioterapia per gli atleti, questo segmento del mercato della crioterapia è uno dei più grandi.

    Come funziona la terapia del freddo nello sport?

    Quando ci feriamo in un'area del corpo, questa si infiamma perché l'organismo lavora per riparare il danno. L'infiammazione è dovuta ai vasi sanguigni danneggiati, che si dilatano quando viene inviato più sangue al sito della lesione. Il ghiaccio aiuta a restringere i vasi sanguignie ciò si traduce in una diminuzione del gonfiore e del dolore. La terapia del ghiaccio è quindi molto efficace se applicata subito dopo la lesione e in seguito frequentemente.

    La terapia del ghiaccio può essere utilizzata anche per dare sollievo immediato a una lesione vecchia o cronica che si è riacutizzata. Tuttavia, non è ideale per l'uso a lungo termine di una lesione cronica, in quanto potrebbe causare rigidità.

    La terapia del freddo forma l'elemento "I" di R.I.C.E. del R.I.C.E. (riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione). È un trattamento consigliato per la cura a domicilio di molte lesioni, in particolare quelle causate dallo sport.

    Gli altri sono:

    • Riposo. Prendete una pausa dagli sport o dalle attività fisiche che aumentano il dolore.
    • Compressione. L'applicazione di una pressione sulla zona può aiutare a controllare il gonfiore e il dolore.
    • Elevazione. Elevare la parte del corpo interessata dal dolore.

    Poiché la crioterapia riduce l'attività nervosa, gli esperti di lesioni sportive ritengono che la terapia del freddo possa ridurre il gonfiore, che è legato al dolore, diminuendo di fatto la sensibilità al dolore.

    La terapia del freddo è molto efficace per gestire il dolore e il gonfiore, soprattutto intorno a un'articolazione o a un tendine. Tuttavia, non è adatta a tutti, soprattutto alle persone con problemi di circolazione o diabete. Può aumentare la frequenza cardiaca, causando disturbi cardiovascolari, e i diabetici potrebbero non sentirne appieno gli effetti a causa della neuropatia periferica, che potrebbe portare a ulteriori danni ai nervi.

    Un trattamento benefico

    La terapia del ghiaccio ha i suoi sostenitori e e detrattori ed è spesso oggetto di accesi dibattiti. Ma i sostenitori sostengono che la crioterapia ha il suo posto.

    La professione medica solitamente tratta l'infiammazione con farmaci antinfiammatori come i FANS e i corticosteroidi. Tuttavia, molti esperti sportivi e fisioterapisti ritengono che l'assunzione di questi farmaci possa in realtà ostacolare la guarigione, in quanto riducono l'infiammazione.

    L'infiammazione acuta e temporanea favorisce in realtà la guarigione, poiché è la risposta dell'organismo al tessuto danneggiato. L'organismo invia sangue e globuli bianchi supplementari all'area lesa per combattere potenziali agenti patogeni e avviare il processo di guarigione.

    L'infiammazione aiuta anche a smaltire le cellule danneggiate danneggiate, in modo da poterne generare di nuove. L'applicazione di impacchi di ghiaccio è utile per ridurre le lesioni secondarie che si possono sviluppare nelle aree adiacenti al sito leso.

    Usi comuni della crioterapia nel 2022 e nel 2023

     

    1. Ridurre l'infiammazione

    L'infiammazione è una risposta naturale dell'organismo che sposta i globuli bianchi sul luogo della lesione o dove l'organismo rileva pericoli come batteri o agenti patogeni.

    Poiché il freddo della crioterapia agisce per allontanare i liquidi in eccesso dal sito leso, ciò consente al sangue fresco di tornare a scorrere in quella parte del corpo, riducendo il gonfiore e l'infiammazione. riduce il gonfiore e l'infiammazione.

    2. Incoraggiare il recupero rapido

    Dopo un esercizio fisico intenso o una partita, i muscoli del corpo hanno bisogno di tempo per recuperare. La ricerca suggerisce che il tempo di recupero complessivo si riduce con la terapia compressiva a freddo, che consente agli atleti di recuperare più rapidamente e di tornare ad allenarsi.

    La terapia del freddo può anche alleviare o ridurre il dolore muscolare e diminuire la probabilità di danni invalidanti ai muscoli. 

    3. Promuovere la flessibilità

    La flessibilità è importante quanto la forma fisica, la forza e la resistenza nello sport. I muscoli sovraccarichi possono ostacolare la flessibilità e l'agilità. Gli studi hanno dimostrato che la crioterapia aiuta a rilassare i muscoli sovraccarichi e a migliorare la flessibilità.

    Con la terapia compressiva a freddo, i terapisti possono concentrarsi sui muscoli sovraccarichi, che si sciolgono rapidamente. 

    4. Riparazione di muscoli e tessuti

    Quando un atleta spinge al limite il proprio apparato muscolo-scheletrico, i muscoli, i tendini e i tessuti molli hanno bisogno di tempo per ripararsi. La crioterapia accelera il processo di riparazione stimolando il movimento del sangue e dei fluidi linfatici, portando l'ossigeno e i nutrienti necessari ai muscoli e ai tessuti.

    Inoltre, se l'infiammazione viene ridotta, la crioterapia favorisce il processo di riparazione e recupero.

    5. Riduzione dei tempi di recupero e prevenzione degli infortuni

    Bon i benefici della crioterapia, gli atleti possono aiutare il corpo a guarire più rapidamente, a rafforzare i muscoli per prevenire nuovi infortuni e a proteggere quelli vecchi dal riacutizzarsi.

    A studio del 2022 ha dimostrato che i partecipanti hanno mostrato miglioramenti nelle seguenti percentuali di grasso corporeo (che sono diminuite) e un aumento significativo della coppia isometrica dei muscoli delle gambe.

    Il futuro sembra freddo

    A giudicare dalla crescita del mercato, il mercato della crioterapia ha un futuro molto luminoso. I suoi benefici sono sempre più accettati sia nella medicina clinica che in quella sportiva.

    L'uso del freddo per alleviare il gonfiore e il dolore ha fatto molta strada da quando, nel 400 a.C., il padre della medicina occidentale, Ippocrate, usava il freddo per trattare il dolore e il gonfiore.

    Oggi la crioterapia viene utilizzata anche per colpire le cellule di grasso, congelandole nel tentativo di indurre l'organismo a liberarsene. Con l'aumento della domanda di benessere e salute e con l'avanzare della tecnologia, il futuro della crioterapia e del suo utilizzo per alleviare una miriade di condizioni croniche e dolorose sembra essere assicurato.